News

Le Skills IT per il 2021

All’alba di questo nuovo anno, che segue il 2020 in cui la pandemia Covid-19 ha rivoluzionato praticamente tutto ciò cui eravamo abituati, alcuni osservatori fanno notare che l’emergenza sanitaria sembra destinata ad avere un impatto più duraturo sulle figure professionali legate all’ICT, in ragione dell’accelerazione subita dalla trasformazione digitale.

Quali skill saranno quindi più importanti per le imprese nel prossimo anno? E quale è la strada migliore per portarle in azienda?

Lo Speciale di ImpresaCity pubblicato sul numero di Dicembre/Gennaio si propone di fare una ricognizione su come si sta evolvendo la ricerca delle competenze giuste per affrontare la nuova fase che attende i principali system integrator.

Su questa tematica, vi proponiamo l’intervento di Luca Barbaro, Presales Manager GCI System Integrator.

In base alla vostra esperienza, quali skill giudicate più importanti per il prossimo anno?

Lo scenario attuale è stato fortemente impattato dall’emergenza Covid. Le modalità di gestione del personale e dell’operatività di questo sono cambiate: le esigenze imposte dalla pandemia hanno dato una forte accelerazione su tematiche che fino ad oggi le aziende avevano considerato solo marginalmente.

Le ripercussioni nel mondo ICT sono tangibili sotto tutti i punti di vista: i costi aziendali sono cambiati, con un’implementazione di quelli infrastrutturali a causa del reindirizzamento delle risorse economiche su strumenti utili all’operatività dei propri dipendenti anche a distanza.

Vista la rapidità di questo cambiamento, la skill principale è e sarà per l’immediato futuro “la flessibilità”.

Come accennato, in questi mesi l’operatività quotidiana di tutti i dipendenti ha subito importanti variazioni. I cambiamenti come sempre richiedono impegno ma offrono l’opportunità di una crescita: tutti abbiamo dovuto sposare un approccio più competente verso gli strumenti tecnologici di lavoro (telefonia, messaggistica, connettività, collaboration) ed un aggiornamento complessivo delle modalità di interazione.

L’altra faccia della medaglia, per chi fa della proposizione tecnologica il proprio core business, è la necessità di flessibilità proprio nell’individuare le soluzioni da suggerire al mercato in funzione delle richieste: per le aziende sono nate nuove esigenze a cui occorre rispondere nell’immediato. Nello specifico, il mercato ci impone di disporre di competenze sempre più orientate verso soluzioni smart, innovative, intelligenti, che fanno della decentralizzazione o ancor meglio dell’astrazione, della multicanalità ed al contempo della convergenza il fulcro dei nuovi scenari tecnologici. L’emergenza Covid inevitabilmente ha portato un’ulteriore fortissima spinta verso soluzioni Cloud Based.

In sintesi, la flessibilità è la competenza più richiesta al momento: nelle aziende, nei dipendenti, nei consumatori è l’elemento chiave per rimodellare in meglio il mondo lavorativo (e non solo), portandosi dietro altre skills fondamentali quali l’analisi, l’elaborazione, l’acquisizione di nuove competenze e quindi la capacità di crescita.

L’attenzione del mondo ICT, ormai fondato sulle connessioni reciproche, si ridefinisce come infrastruttura globale che coinvolge enti pubblici, privati e service provider, i quali devono permettere al mondo, ora più che mai, di continuare a comunicare ed a operare anche a distanza.

Ritenete che le competenze individuate siano più facili da sviluppare internamente o da acquisire all’esterno?

Come GCI System Integrator crediamo nella valorizzazione della crescita dei nostri dipendenti e nella possibilità di assorbire le nuove esigenze del mercato per farle proprie nell’ottica di crescita personale.

Nel contesto odierno, la formazione che proponiamo ai nostri tecnici viene ancor più indirizzata verso una specializzazione su soluzioni più attuali, che tecnologicamente parlando raccolgono aspetti in passato affrontati separatamente in un’unica realtà.

Oggi la fonte primaria di innovazione è la proposizione sul mercato di nuove soluzioni da parte dei vendor leader nel settore ICT, vendor con i quali collaboriamo quotidianamente sia in termini di formazione che di sviluppo di un business sempre più innovativo e pervasivo nella vita di tutti i giorni.

In qualità di system integrator emergente e in crescita, i nostri dipendenti acquisiscono quotidianamente competenze anche sui processi aziendali e progettuali, gestendoli secondo il proprio ruolo nell’interezza del loro ciclo di vita. Ciò fa sì che ogni dipendente possa recitare un ruolo sempre più efficiente ed efficace all’interno dell’azienda.

Contestualmente alla valorizzazione delle risorse in organigramma, GCI System Integrator continua ad affiancare le competenze già in azienda con nuovi assunti opportunamente selezionati in funzione delle esigenze aziendali e delle skills a queste associati, facendo della collaborazione il motore essenziale del circolo virtuoso di crescita individuale ed aziendale.

Leggi lo speciale ImpresaCity qui: https://www.impresacity.it/magazine/24632/dettaglio